Oligo elementi

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Gli oligoelementi non sono una scoperta recente

OligoelementiVenivano usati, anche se empiricamente, fin dal Medioevo. L’Oligoterapia nasce nel 1894 con Gabriel Bernard il quale scoprì che gli elementi traccia nel nostro organismo non erano delle impurità, ma erano essenziali, sia pure in minime quantità, alle funzioni metaboliche del nostro organismo. Nel 1920 si usavano preparati a base di Manganese e Rame, per curare l’eczema e l’asma bronchiale.

La vera sperimentazione scientifica si ebbe alla fine dell’Ottocento con Jacques Ménétrier al quale si deve l’impostazione base della moderna oligoterapia.

Gli oligoelementi sono micro nutrimenti presenti in concentrazione uguale o inferiore allo 0,01% del peso secco corporeo, sono presenti in tutti i tessuti sani di tutti gli organismi viventi, hanno una concentrazione tessutale relativamente costante e la loro carenza induce alterazioni strutturali e fisiologiche.

Gli oligoelementi essenziali sono:

  • Cobalto (Co)
  • Cromo (Cr)
  • Fluoro (Fl)
  • Ferro (Fe)
  • Manganese (Mn)
  • Nichel (Ni)
  • Rame (Cu)
  • Selenio (Se)
  • Silicio (Si)
  • Zinco (Zi)
  • Zolfo (S)

Il termine “Oligos” deriva dal greco e significa "poco", infatti questi elementi sono presenti in quantità infinitesimali in tutti gli organismi viventi. Gli Oligoelementi rinforzano le difese immunitarie e sono un supporto terapeutico sostanziale e indispensabile, ad altre terapie naturali..

La dose giornaliera varia da qualche milligrammo a milionesimo di grammo
 (l’uso di braccialetti di rame per prevenire le infezioni e combattere i reumatismi, risale a 6000 anni prima di Cristo, successivamente furono scoperte le proprietà anti-infettive dell’Argento, o quelle sedative del Magnesio).

Gli oligoelementi sono i catalizzatori delle funzioni biologiche dell’organismo, ovvero aiutano a riattivare le reazioni chimiche e metaboliche indispensabili alla vita. La loro carenza induce alterazioni strutturali e fisiologiche. Essendo elementi naturali, vengono assimilati dall'organismo entrando nel tessuto cellulare riportando il corpo allo stato di equilibrio funzionale.

Gli attuali metodi di coltivazione, e soprattutto i concimi chimici, privano i prodotti alimentari di vitamine, di minerali, e di  oligoelementi.

Informazioni aggiuntive